18+ Il gioco è severamente vietato ai minorenni e può causare dipendenza. Più informazioni: ADM
FINO A
1000€
IN BONUS DI
BENVENUTO
Registrati
Offerta valida solo per nuovi giocatori. Primo deposito: bonus del 100% fino a 400€. Secondo deposito: bonus del 100% fino a 300€. Terzo deposito: bonus del 100% fino a 300€. Deposito minimo: 10€, requisiti di puntata: 70x. Per poter ricevere l’offerta è necessario richiederla. Valida per 7 giorni a partire dalla data di registrazione. Clicca qui per leggere i Termini e Condizioni dell’offerta.

Pubblicità ritirate o rimandate a causa del coronavirus

 

La pandemia di coronavirus è arrivata improvvisamente causando più di 80.000 vittime in tutto il mondo. Molti marchi famosi hanno, quindi, rinviato le campagne pubblicitarie che potrebbero apparire insensibili durante questo periodo. Gli annunci informativi dei casinò online in generale non hanno subìto grossi cambiamenti e i giocatori potranno così rimanere aggiornati sui nuovi giochi, come ad esempio le nuove versioni di slot machine.
 
Purtroppo questa pandemia ha creato dei disagi economici non indifferenti. La pubblicità è alla base del successo commerciale di un’azienda e, dovendo aderire a dei rigidi regolamenti per pubblicizzare i propri prodotti, hanno subito delle perdite. Di seguito sono elencati alcuni marchi che sono stati costretti a rimandare o ritirare le loro pubblicità.
 
ASOS

Quando ASOS ha lanciato per la prima volta le sue mascherine, nel 2019, il design scelto era molto particolare e venne deriso dal pubblico che lo definì “ridicolo”. In un tweet al momento del lancio, l’azienda promosse questo articolo con lo slogan: “È la stagione dell'influenza e dei contatti umani, indossa il tuo pezzo preferito per tutto l’anno”. Forse questa pubblicità poteva andare bene l’anno scorso, ma con l’avvento del coronavirus è risultata inadatta alle regole imposte per contrastare l’epidemia. Le mascherine, poi, sono state fonte di molta disinformazione, al punto che Facebook e Google ne hanno vietato la pubblicità. L’azienda ha dichiarato successivamente di aver ritirato il prodotto.
 
Norwegian Cruise Line

È ormai arrivata la primavera e le pubblicità della Norwegian Cruise Line erano ovunque nelle ultime due settimane… in TV, sui cartelloni pubblicitari e sulle piattaforme dei social media. Quest’anno la compagnia di crociera ha pagato quasi 10 milioni di dollari per le pubblicità online, con annunci anche su siti famosi come Expedia. Un noto giornale newyorkese ha, però, riportato l’imbarazzante pubblicità della Norwegian Cruise Line che mostrava delle persone isolate sulla nave da crociera Grand Princess a causa di alcuni casi di coronavirus presenti in loco.
 
La pubblicità, successivamente eliminata, voleva essere uno spot ottimista che mostrava le persone che si godevano la loro crociera secondo lo slogan: “Sentitevi liberi di sentirvi di più”. Le compagnie di crociera sono state duramente colpite dall'attacco del coronavirus tanto da sospendere i loro viaggi per i mesi di marzo e aprile.
 
KFC

KFC ha annunciato la sospensione di una campagna pubblicitaria britannica in cui si vedono delle persone leccarsi le dita dopo aver mangiato il famoso pollo fritto della catena. Gli spot e i cartelloni pubblicitari usavano gli slogan finger lickin' good (leccare bene le dita) e it’s so good (è così buono), ma l’Advertising Standards Authority nel Regno Unito ha dichiarato di aver ricevuto centinaia di reclami quando l’igiene delle mani è diventata una misura preventiva per contrastare il coronavirus. 
 
Hershey

Il messaggio di alcune pubblicità di Hershey nella sua campagna Riscalda il mondo non si adattava esattamente alle precauzioni e alla distanza sociale che la gente sta attuando durante la pandemia. Le pubblicità mostravano delle persone che distribuivano le barrette Hershey con abbracci e strette di mano. L’azienda ha deciso, quindi, di sostituire questi spot con alcuni più incentrati sul prodotto.
 
“Purtroppo abbiamo deciso di sostituire temporaneamente due dei nostri spot che prevedono l’interazione umana, vale a dire quelli che includono abbracci e strette di mano, a causa dell’attuale sensibilità che circonda il COVID-19. Queste pubblicità sono state sostituite al momento da spot totalmente incentrati sul prodotto,” ha dichiarato Jill Baskin, responsabile commerciale dell’azienda.


Post recenti


Casinò fisici-Casinò online, sfida italiana

I casinò online sono diventati più...


Mario Biondi annuncia l’arrivo di Matilda

In un paese di poche nascite come l’Italia, il cantante Mario Biondi ha annunciato...


La lenta ripresa della serie A dopo il coronavirus

Il ministro dello sport italiano Vincenzo Spadafora ha dichiarato che la stagione di Serie A...


L’Italia emerge dall’isolamento

L'Italia, il paese più colpito d'Europa dal coronavirus, comincia a uscire dal blocco...


Il coronavirus tra presente e futuro

La pandemia di coronavirus dovrebbe essere un promemoria eloquente per ricordare che la comunità...


I concerti di Fedez ai tempi del coronavirus

Ormai tutto il mondo è in quarantena a causa della pandemia di coronavirus, ma l’Italia ha...


Le 10 cose da fare se sei in isolamento

Ormai siamo tutti isolati a causa della pandemia di coronavirus e, anche se un paio di giorni sul...


I rischi economici causati dal Covid-19

Dal momento che il virus era stato ampiamente ignorato mentre si diffondeva in Cina, all&rsquo...


Pubblicità ritirate o rimandate a causa del coronavirus

La pandemia di coronavirus è arrivata improvvisamente causando più di 80.000 vittime in tutto il...


Volontari creano valvole per respiratori

Un gruppo di volontari italiani ha distribuito le versioni stampate in 3D di un dispositivo...

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di gioco possibile. Continuando a navigare accetti l’uso dei cookie. Si prega di leggere la nostra informativa sui cookie per maggiori dettagli.